Microsoft: Pc più lenti con gli ultimi aggiornamenti per la sicurezza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 gennaio 2018 12:05 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2018 12:05
microsoft

Microsoft: Pc più lenti con gli ultimi aggiornamenti per la sicurezza

ROMA – Gli aggiornamenti di sicurezza possono avere un impatto “significativo” sulle velocità e le prestazioni dei computer e dei server, anche quelli più recenti. L’ammissione di Microsoft è la prima di un’azienda tecnologica.

Due le falle contro cui Microsoft sta combattendo. Meltdown, che affligge solo i processori Intel, e Spectre, che esiste in due varianti e colpisce anche i prodotti di Amd e Arm.

Nel caso di Meltdown e della prima variante di Spectre, gli interventi necessari a proteggere i computer hanno “un impatto minimo sulle performance”, spiega la compagnia. Ma per la seconda variante di Spectre l’impatto è percepibile. Con i processori prodotti nel 2016 e nel 2017, come gli Skylake di Intel, la gran parte degli utenti del sistema operativo Windows 10 non noteranno cambiamenti, perché il rallentamento è nell’ordine di millisecondi, scrive Myerson.

Con i processori prodotti fino al 2015, come gli Haswell di Intel, “il rallentamento è più significativo”. Sui pc con Windows 10 “ci aspettiamo che alcuni utenti noteranno una diminuzione delle performance”, mentre sui pc coi sistemi operativi precedenti, Windows 7 e Windows 8, il calo delle performance sara’ rilevato “dalla maggior parte degli utenti”.