Scienza e Tecnologia

Nasa, conferenza stampa 14 dicembre 2017: in arrivo eccezionali rivelazioni su mondo alieno

Nasa-nuove-scoperte-mondo-alieno-conferenza-14-dicembre

Foto ANSA

ROMA – La Nasa sta per annunciare eccezionali rivelazioni sul mondo alieno nel corso della conferenza stampa programmata per il 14 dicembre 2017 alle 19 (ora italiana). Le nuove scoperte sono state effettuate grazie al telescopio spaziale Kepler, (noto come “cacciatore di pianeti”), che scruta il cosmo alla ricerca di mondi extraterrestri dal 2009.

I ricercatori della Nasa si sono serviti dell’apprendimento automatico di Google. Uno studio che proviene dunque da fonte non umana, ma da un’intelligenza artificiale. In attesa di conoscere il contenuto delle rivelazioni, ciò che sembra certo è che l’annuncio riguarderà la scoperta di nuovi esopianeti, cioè mondi che hanno dimensioni simili alla Terra ma non appartengono al sistema solare, orbitando attorno a una stella diversa dal Sole. Di fatto, considerabili come pianeti alieni.

“La scoperta è stata effettuata dai ricercatori utilizzando il machine learning di Google” hanno spiegato dalla NASA. “L’apprendimento automatico è un approccio con l’intelligenza artificiale e dimostra nuovi modi per analizzare i dati di Kepler”.

La conferenza sarà visibile qui. Intanto sono stati resi noti i nomi dei relatori che prenderanno parte al summit imperdibile per tutti gli appassionati di alienologia (e perché no, anche ufologia). Tra i partecipanti: Paul Hertz, direttore della Divisione Astrofisica presso la sede della Nasa a Washington; Christopher Shallue, ingegnere informatico senior presso Google AI a Mountain View, California; Andrew Vanderburg, astronomo e Nasa Sagan Postdoctoral Fellow presso l’Università del Texas, Austin; Jessie Dotson, scienziata del progetto Kepler presso il Centro di ricerca Ames della NASA nella Silicon Valley in California.

To Top