Rafael Grossmann, chirurgo che usa Google Glass in sala operatoria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2013 15:47 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2013 15:48
Rafael Grossmann, chirurgo che usa Google Glass in sala operatoria

Sergey Brin, fondatore di Google, con i Google Glass (Foto Lapresse)

BANGOR (USA) – I Google Glass per operare e trasmettere via web l’intervento chirurgico. Accade negli Stati Uniti. Il medico Rafael Grossmann dell’Eastern Maine Medical Center di Bangor, nel Maine, li ha indossati per operare allo stomaco e ha documentato tutto in tempo reale sul proprio blog. Mentre eseguiva l’intervento le immagini catturate dai suoi occhiali venivano proiettate sul display di un iPad.

Grossmann ha spiegato di aver prima chiesto al proprio paziente il consenso informato per assicurare la tutela della sua privacy. Poi, durante l’operazione, non ha mai mostrato il suo volto o altri particolari identificativi. “Volevo dimostrare che questo è uno strumento intuitivo con grandi potenzialità per la salute, in modo particolare per la chirurgia. Potrebbe migliorare le consultazioni all’interno di una équipe, favorire il parere di esperti dall’esterno, ma anche rivelarsi un utile strumento didattico. Credo sia la prima volta che i Glass entrano in una sala operatoria. Siamo riusciti a mostrare la tecnica endoscopica in modo veloce, economico e mantenendo anonima l’identità del paziente”.

I Google Glass, gli occhiali a realtà aumentata, saranno in vendita per tutti non prima del 2014. Da maggio possono essere acquistati dagli sviluppatori di applicazioni a 1.500 dollari.