Samsung presenta Galaxy Fold, il telefono-tablet pieghevole

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2019 22:09 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2019 22:09
Samsung presenta Galaxy Fold, il telefono-tablet pieghevole

Samsung presenta Galaxy Fold, il telefono-tablet pieghevole (Foto Ansa)

LONDRA – Samsung batte sul tempo i concorrenti e ruba la scena alla più importante fiera della telefonia che apre a giorni a Barcellona. In un evento a San Francisco, replicato a Londra, il colosso coreano ha rivelato i nuovi Galaxy S10, con il modello che supporta la rete 5G, e il Galaxy Fold, l’atteso dispositivo pieghevole. 

In un mercato degli smartphone in discesa (il 2018 è stato un anno nero, con una flessione del 5%) Samsung deve fronteggiare lo stesso problema di Apple e tutti i big hitech: rinnovare i suoi dispositivi al punto tale da spingere i consumatori a comprare. E allora mette in campo un dispositivo pieghevole che chiuso è uno smartphone da 4,6 pollici e aperto diventa un tablet da 7,3 pollici.

Il Galaxy Fold sarà tra le mani degli utenti europei, quindi anche italiani, dal 3 maggio a duemila euro (in Usa dal 26 aprile a 1.980 euro) e brucia le presentazioni attese al Mobile World Congress di Barcellona (apre il 25 febbraio) di un probabile telefono flessibile di Huawei, Xiaomi e Oppo, le tre aziende cinesi aggressive anche sul mercato europeo.

Altro terreno su cui Samsung punta è il 5G, la rete ultra veloce che farà schizzare la connessione attuale e in cinque anni coprirà il 40% della popolazione mondiale. E’ supportata su un modello specifico, il Galaxy S10 5G, con uno schermo grande 6,7 pollici e quasi senza bordi per sfruttare appieno le possibilità video (serie tv, giochi, realtà virtuale) che darà la futura velocità di connessione. Il dispositivo arriverà solo in pochi mercati (le sperimentazioni più avanzate del 5G sono in Asia e Nord America) e presumibilmente tra qualche mese in Italia dove le tlc sono al lavoro.

Oltre al pieghevole e alla versione 5G ci sono altri tre smartphone della linea. La punta di diamante è il Galaxy S10+: ha un display da 6,4 pollici e bordi ridotti al minimo, comparto fotocamera potenziato (3 fotocamere posteriori e l’anteriore Dual pixel alloggiata in un foro in alto a destra), corpo in ceramica, riconoscimento facciale e lettore di impronta digitale 3D per lo sblocco. Nella versione più capiente ha un Terabyte di memoria, praticamente un computer (prezzo a partire da 1029 euro, meno dell’iPhone).

C’e’ poi il modello Galaxy S10, più piccolo (6,1 pollici) e con qualche differenza anche nel prezzo (parte da 929 euro). Infine, il modello più economico, il Galaxy S10e con display più piccolo (5,8 pollici) e meno dotazione tecnologica (parte da 779 euro). Tutti i telefoni hanno ricarica veloce wireless e saranno disponibili nei negozi e online dall’8 marzo con preordini per Galaxy S10 e Galaxy S10+ da subito.