Samsung lancia Galaxy Note9, ultimo phablet da mille euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 6:10 | Ultimo aggiornamento: 9 agosto 2018 20:44
Samsung lancia Galaxy Note9, ultimo phablet da mille euro

Samsung lancia Galaxy Note9, ultimo phablet da mille euro (Foto Ansa)

NEW YORK  – Samsung punta al rilancio con il Galaxy Note9, il suo ultimo ‘phablet’ (smartphone-tablet).  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il nuovo nato sarà disponibile dal 24 agosto a un prezzo superiore ai 1.000 euro.

Il lancio in grande stile è dal Barclays Center di Brooklyn, New York: uno show durante il quale Samsung alza il velo anche sul Galaxy Watch, tutto benessere e salute che, dotato di una batteria con una vita più lunga, è in grado di aiutare chi lo usa a controllare i livelli di stress, monitorare il proprio sonno e centrare i propri obiettivi di allentamento. ”Offre un’esperienza olistica” dice Samsung presentando l’orologio, che si pone in diretta concorrenza con l‘Apple Watch.

In sfida all’HomePod di Cupertino, ma anche a Echo di Amazon e a Google Home, Samsung svela anche Galaxy Home: con otto microfoni e tutto orientato sulla qualità della musica, lo speaker è dotato dell’assistente virtuale Bixby, che Samsung promette migliorata e più veloce. Con Bixby si accede alla musica di Spotify: il colosso sudcoreano e quello della musica in streaming annunciano infatti una partnership di lungo termine, con Spotify che diventa l’opzione musicale di default di Bixby anche se il consumatore non ha mai usato il servizio.

Ma è sul Galaxy Note9 che sono puntati tutti gli occhi, soprattutto quelli di Samsung, che vede nel nuovo dispositivo un’opportunità per rilanciare le sue vendite di smartphone, che nell’ultimo trimestre hanno deluso con il Galaxy S9 che non ha avuto il successo sperato.

Con uno schermo da 6,4 pollici, una nuova S-Pen e una batteria che offre una durata maggiore – ”si può parlare, inviare testi e giocare tutto il giorno”, dice Samsung – il Note9 si presenta con una fotocamera migliorata in grado di segnalare a chi la usa anche se l’inquadratura è sfocata.

Lo smartphone è disponibile in tre colori: Ocean Purple, Midnight Black e Lavender Purple, e in due versioni quella da 128GB che costerà 1.029 euro e quella da 512GB a un costo di 1.279 euro. I preordini sono possibili da oggi, e consentono di accedere al programma di trade-in, con il quale si ricevono fino a 600 euro per il vecchio smartphone.

In Italia è disponibile anche la formula Samsung Smart Rent in aggiunta al programma di trade-in. L’iniziativa consente di ottenere il nuovo nato in casa Samsung pagando un anticipo di 99 euro e poi 24 rate da 44,90 euro per la versione 512GB e 35,90 euro per quella da 128 GB con copertura contro danni e furto inclusa.

Gli analisti sono però scettici sul fatto che il ‘phablet’ riuscirà a incidere in modo significativo per Samsung. In un mercato degli smartphone saturo e in rallentamento e con sempre meno innovazioni hardware, aumentano le difficoltà ad attirare il pubblico, soprattutto verso dispositivi costosi. A questo si aggiunge il fatto che la serie Note di solito vende meno del Galaxy S e quindi un effetto forte sulle vendite appare improbabile.