Sapiens, Neanderthal, Denisova e…50mila anni fa eravamo in 4 specie umane

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 febbraio 2015 12:16 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 12:17
Sapiens, Neanderthal, Denisova e...50mila anni fa eravamo in 4 specie umane

Sapiens, Neanderthal, Denisova e…50mila anni fa eravamo in 4 specie umane (Foto Ansa)

ROMA – Homo Sapiens, di Neanderthal, Denisova e una quarta specie umana popolavano la terra 50mila anni fa. Vivevano tutti insieme e spesso avevano tra loro anche rapporti sessuali tra specie diverse, come lo dimostra il cranio ritrovato nella grotta di Manot in Israele.

Fino alla recente scoperta l’idea che Neanderthal e Homo Sapiens avessero contatti era puramente teorica. Ora invece si ha la prova paleontologica di un loro contatto, grazie al cranio ritrovato e alle analisi genetiche: Edoardo Boncinelli sul Corriere della Sera scrive:

“Due sono gli aspetti rilevanti di tale scoperta, sul piano conoscitivo e su quello culturale. Per quanto riguarda il piano conoscitivo, non ci dovrebbero essere più limiti alla formulazione di ipotesi e alla relativa verifica sperimentale — tanto archeologica quanto genetica — del nostro cammino nel mondo a partire dalla nostra culla nelle diverse regioni dell’Africa già giù fino all’Oceania e le Americhe.

Sul piano culturale, è estremamente interessante notare come sono cambiate e come stanno cambiando le idee sulla nostra propria origine. Per prima cosa ci dobbiamo considerare animali fra gli animali, prodotto della selezione naturale, con i suoi alti e i suoi bassi, le sue espansioni e le sue contrazioni di popolazioni e le immani lotte per la sopravvivenza che stanno in tutti i libri di testo, ma non nella nostra testa.

Specie compaiono, specie si espandono, specie si accoppiano e si accoppano, specie scompaiono e specie rimangono dominatrici, anche se nessuna è mai stata dominatrice, nel bene e nel male, come la nostra. Noi siamo insomma gli ultimi frutti di una lunga storia, che è tutto fuorché lineare. Altro che creati separatamente e ad hoc!”.