Saturno perde gli anelli più velocemente del previsto: spariranno tra 100 milioni di anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Dicembre 2018 17:26 | Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2018 17:26
Saturno, anelli spariranno tra 100 milioni di anni: più veloce del previsto

Saturno perde gli anelli più velocemente del previsto: spariranno tra 100 milioni di anni (Foto Ansa)

ROMA – Gli anelli di Saturno sono destinati a sparire, questo gli astronomi lo sapevano da tempo. Quello che non sapevano, però, è che il materiale degli anelli si sta dissolvendo a una velocità superiore a quella prevista e fra 100 milioni di anni potrebbero già non esistere più. Il dato emerge dalle osservazioni delle missioni Voyager negli anni Settanta, che sono state confermate anche dagli ultimi dati della sonda Cassini.

In uno studio pubblicato sulla rivista Icarus dai ricercatori del Goddard Space Flight Center della Nasa, gli scienziati spiegano che uno dei meccanismi con cui gli anelli di Saturno si stanno esaurendo è la precipitazione di acqua. Se intervenisse solo questo fenomeno, il sistema di anelli sarebbe destinato a scomparire tra 300 milioni di anni. I dati della sonda Cassini però presentano un altro scenario: la caduta di materiale degli anelli sull’equatore del pianeta, che restringe il tempo di esaurimento a 100 milioni di anni, un tempo decisamente breve rispetto ai 4 miliardi di anni di età del pianeta.

Immaginare il sistema solare senza Saturno e i suoi anelli può sembrare difficile, ma gli astronomi spiegano che dobbiamo abituarci all’idea che rappresentino solo un fenomeno passeggero. Gli anelli sarebbero nati circa 100 milioni di anni fa e sarebbero dunque già a metà del loro ciclo vitale. James O’Donoghue, autore dello studio e scienziato della Nasa, ha spiegato: “Siamo fortunati a poter vedere il sistema di anelli di Saturno. Se gli anelli sono temporanei, probabilmente abbiamo appena perso l’occasione di vedere sistemi di anelli giganti anche su Giove, Urano e Nettuno!”.