Scozia, scoperta Stonehenge in miniatura. Ma i contadini lo sapevano da generazioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2019 7:15 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2019 7:09
Scozia, scoperta Stonehenge in miniatura. Ma i contadini lo sapevano da generazioni

Scozia, scoperta Stonehenge in miniatura. Ma i contadini lo sapevano da generazioni

EDIMBURGO – Nel villaggio di Alford, nell’Aberdeenshire in Scozia, gli archeologi hanno “scoperto” un cerchio di pietre simile a Stonehenge ma in miniatura. Completo in ogni sua parte, sembra che agricoltori e abitanti del posto lo conoscessero da generazioni ma solo lo scorso anno hanno contattato gli esperti. 

Si pensa che il cerchio di pietre sia stato costruito tra i 3.500-4.500 anni fa, risalirebbe dunque al Neolitico; il monumento, che appartiene alla categoria dei cerchi di pietre “recumbent” ovvero adagiati, presenta 10 monoliti alti circa un metro, scrive il Daily Mail. 

Neil Ackerman, storico dell’Aberdeenshire Council Archaeology Service, l’ente governativo che si occupa della gestione e della tutela dei beni archeologici, ha constatato con stupore che il monumento in questione è uno dei pochi ancora oggi completi.

“Nonostante nel Nord-Est della Scozia, come anche nel Sud-Ovest dell’Irlanda, se ne contino centinaia, questo risulta esser giunto a noi perfettamente conservato”. Secondo gli esperti le pietre erano sempre rivolte a sud-ovest così da indicare la posizione del Sole al tramonto nel periodo invernale.