Smartphone con l’antifurto: chi li ruba non può usarli. Proposta Usa

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2014 19:25 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2014 19:25
Smartphone con l'antifurto: chi li ruba non può usarli. Proposta Usa

Smartphone con l’antifurto: chi li ruba non può usarli. Proposta Usa

SAN FRANCISCO – Presto gli smartphone avranno l’antifurto. In California sarà così per legge. Un provvedimento approvato l’8 maggio prevede l’obbligo di vendere telefoni dotati di un dispositivo che ne rende impossibile l’uso a chi non ne è il vero proprietario. Il dispositivo in questione, chiamato Kill-switch, permetterà di disabilitare lo smartphone non appena questo dovesse essere rubato.

La norma è stata voluta per rispondere al dilagare di furti di smartphone negli Stati Uniti, che a volte sfociano anche in veri e propri atti di violenza. I dati di Consumer Report dicono che, dal 2012 al 2013, il numero di furti di smartphone è raddoppiato, e un americano su dieci ha subito almeno una volta il furto del proprio telefono.

L’obbligo di antifurto scatterà comunque solo per gli smartphone prodotti dopo il 1 luglio 2015, ma non per i tablet o altri dispositivi, di uso meno comune.