Smartphone, ecco orecchio artificiale: rileva pericoli, da frenate a sirene

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 marzo 2014 7:30 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2014 17:16
Smartphone, ecco orecchio artificiale: rileva pericoli, da frenate a sirene

Smartphone, ecco orecchio artificiale: rileva pericoli, da frenate a sirene

ROMA – Dalle brusche frenate alle sirene. L‘orecchio artificiale ascolta i pericoli e li comunica al distratto possessore dello smartphone, segnalandoli con luci, vibrazioni e amplificazioni tramite le cuffie. Il nuovo orecchio per smartphone e tablet è una App e si chiama Audio Aware, spiega la rivista Mit Technology Review, e funzionerà sui dispositivi Android.

Il software sviluppato da due ricercatori dell’università dell’Illinois funziona imitando la coclea, la parte dell’orecchio che registra le vibrazioni inviando i ‘dati’ al cervello.

In questo caso il sistema analizza in tempo reale tutti i rumori percepiti dal microfono dello smartphone confrontandoli con un database di frequenze che viene aggiornato continuamente e che può essere personalizzato dall’utente, mentre in altre applicazioni l’algoritmo è in grado di stabilire ad esempio dove si trova l’utente sulla base dei rumori circostanti. 

David Tcheng, uno degli ideatori, ha spiegato: “Il sistema è abbastanza veloce, può aiutare una persona in una situazione reale ad evitare un pericolo”.