Sognare di cadere nel vuoto, la scienza spiega il perché

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2015 17:22 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 17:22
Sognare di cadere nel vuoto, la scienza spiega il perché

Sognare di cadere nel vuoto, la scienza spiega il perché

ROMA – Chi non ha mai sognato di cadere nel vuoto? La sensazione è provocata dal rilassamento dei muscoli e della mente, poco prima dell’inizio della fase rem. Lo rivela un studio fatto dalla Mayo Clinic, secondo il quale il fenomeno investe circa 7 persone su 10.

Nel passaggio dalla veglia al sonno, si innesca un progressivo abbassamento del tono muscolare, i nostri segnali sensoriali subiscono delle interruzioni e l’apparato muscolare del nostro corpo si rilassa sempre di più. Queste variazioni sono accompagnate da contrazioni involontarie e improvvise, indotte da impulsi nervosi spontanei, ciò provoca dei sussulti che possono essere accompagnati da visioni di immagini.

Inoltre la nostra psiche tende a ricreare un’esperienza già vissuta durante la veglia, come per esempio la perdita d’equilibrio o la caduta da un gradino. Le cause sono principalmente l’ansia, lo stress ma soprattutto la stanchezza.