Spazio. Samantha spiega funzionamento toilette dell’Iss

Pubblicato il 9 Maggio 2015 13:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2015 13:52
La toilette dell'Iss

La toilette dell’Iss

ROMA – Non è uno dei luoghi più affascinanti della Stazione Spaziale Internazionale (Iss), ma sicuramente uno di quelli su cui si fanno più domande: la toilette. Così, per rispondere alle curiosità di molti, l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), Samantha Cristoforetti, in un video postato su Youtube ne spiega il funzionamento in modo molto dettagliato.

E’ una piccola cabina quella che gli astronauti hanno a disposizione, come mostra dal suo interno Sam, a bordo della Iss per conto dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). E sia che si tratti di urina che di feci, il funzionamento della toilette spaziale si basa su un unico principio: quello dell’aspirazione.

Il gabinetto è molto piccolo e gli escrementi solidi vengono raccolti in sacchetti di plastica, mentre l’urina viene poi riciclata, grazie ad un particolare apparecchio, l’UPA (Urine Process Assembly), per diventare acqua potabile a bordo della Iss.