Spazio, Fyodor Yurchikhin e Alexander Misurkin escono da stazione spaziale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2013 0:51 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2013 0:51
Spazio, Fyodor Yurchikhin e Alexander Misurkin escono da stazione spaziale

(Foto LaPresse)

ROMA – Si è conclusa la passeggiata spaziale dei due cosmonauti russi Fyodor Yurchikhin e Alexander Misurkin. I due sono usciti all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale (Iss) per oltre sei ore e mezza per compiere delle attività di manutenzione e per preparare la Stazione all’arrivo, il prossimo dicembre, del nuovo modulo russo Nauka.

Dall’inizio della sua costruzione, avvenuta nel 1998, questa è l’attività extraveicolare numero 169, la trentanovesima compiuta da un equipaggio russo. Yurchikhin, alla sua sesta uscita nel corso della sua carriera e Misurkin al suo esordio fuori dalla Stazione, hanno aperto il portello del modulo Pirs alle 15.32 ora italiana mentre la Iss sorvolava a 400 chilometri di altezza la parte sud dell’Oceano Pacifico.

Una volta fuori hanno installato un esperimento riguardante la scienza dei materiali e poi hanno iniziato a disattivare le linee elettriche e di raffreddamento del modulo Pirs, lo stesso dal quale sono usciti. Pirs sarà sostituito dal modulo Nauka e quindi i cosmonauti dovranno rimuovere tutti i collegamenti esterni tra il modulo e la Stazione Spaziale. Un lavoro molto complesso che impegnerà i cosmonauti nei prossimi mesi in almeno altre tre uscite.

Anche gli astronauti americani collaboreranno all’arrivo di Nauka compiendo due attività extraveicolari il prossimo 9 e 16 luglio. Ad uscire dalla ISS sarà l’astronauta della Nasa Chris Cassidy ed il nostro Luca Parmitano, il primo italiano a compiere una passeggiata spaziale.