Spazio. Tesoro cosmico scoperto nella costellazione di Altare

Pubblicato il 18 Marzo 2015 19:40 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 20:02
Una costellazione spaziale

Una costellazione spaziale

CILE, SANTIAGO DEL CILE –  E’ un’immagine mozzafiato, quella del vero e proprio tesoro cosmico scoperto in una regione finora poco esplorata del cielo. Si trova nella costellazione dell’Altare ed è ricca degli oggetti più diversi, fra ammassi di stelle, nebulose e regioni in cui stanno nascendo nuove stelle. Le immagini spettacolari sono state catturate con il telescopio Very Large Telescope (Elt) dell’Osservatorio Europeo Australe (Eso), in Cile.

L’immagine è stata realizzata combinando 500 foto diverse, che hanno catturato dettagli su varie lunghezze d’onda: al centro si trova l’ammasso stellare chiamato NGC 6193, che contiene una trentina di stelle, distanti dalla Terra circa 4.000 anni luce. Spiccano due stelle giganti molto calde, tra 10 e 50 volte più grandi del nostro Sole e 100.000 volte più luminose.

La loro luce è talmente intensa da ‘illuminare’ l’intera nube di gas e polveri visibile attorno. La radiazione e il vento stellare emessi dall’ammasso stellare ‘perturbano’ le grandi nubi di polveri all’interno delle quali stanno nascendo nuove stelle.

Sono processi ‘drammatici’, i cui equilibri sono sempre molto instabili. Queste perturbazioni possono infatti favorire lo sviluppo di nuove stelle, ma allo stesso tempo erodere quelle appena nate favorendo così possibili eventi catastrofici, come le ‘esplosioni’ stellari in supernovae.