Stelle cadenti, tra il 12 e il 13 agosto il picco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 agosto 2015 9:23 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2015 9:28
Le "stelle cadenti" (foto Ansa)

Le “stelle cadenti” (foto Ansa)

ROMA – Non a San Lorenzo, come tradizione vuole, e quindi non nella notte tra il 10 e l’11 agosto ma nella notte tra il 12 e il 13 agosto ci sarà il picco delle stelle cadenti. Ovvero la pioggia di meteore delle Perseidi. L’orario perfetto per volgere lo sguardo al cielo sarà nel cuore della notte, intorno alle 2:30. Nelle ore successive, anche se lo sciame si farà ancora più intenso, la luce solare diverrà sempre più fastidiosa. Lo sciame, già in parte visibile dallo scorso 17 luglio, resterà attivo fino al 24 agosto con meteore tipicamente veloci e brillanti. A scatenare lo spettacolo è l’incontro della Terra con i detriti della grande cometa Swift-Tuttle, che ogni 133 anni si spinge nella zona più interna del Sistema Solare.

“Se siamo fortunati – spiega Robert Massey, esperto della Royal Astronomical Society –  potremmo vedere circa 60 meteore all’ora – spiega Massey -. Per osservarne così tante, però, si deve andare lontano da tutte le luci della città. Bisogna avere un cielo totalmente buio e soprattutto limpido: con le nuvole non si vede nulla”