Tiangong-1, la stazione spaziale cinese fuori controllo: le città più popolate a rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 marzo 2018 17:03 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2018 17:03
Stazione Spaziale cinese

Stazione Spaziale cinese fuori controllo, ecco le città più popolate a rischio

ROMA – La stazione spaziale cinese fuori controllo si schianterà sulla Terra nel weekend di Pasqua, secondo l’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Lo Space Debris Office dell’agenzia ha dichiarato che Tiangong-1 colpirà una zona dell’emisfero settentrionale del nostro pianeta tra il 30 marzo e il 2 aprile.

Secondo gli esperti che seguono la stazione, la possibilità più grande è che si schianti in una stretta fascia intorno alle latitudini di 43 gradi nord e sud. Questo include una serie di città molto popolate, come New York, Barcellona, Pechino, Chicago, Istanbul, Roma e Toronto.

L’ESA ha dichiarato che le stime sulla data dell’impatto sono “altamente variabili” e che i suoi esperti offriranno previsioni aggiornate ogni due giorni.

Ecco cosa hanno detto dall’ESA: “In nessun momento sarà possibile una previsione precisa dell’ora e della posizione da parte dell’ESA. Queste previsioni sono state aggiornate quasi settimanalmente fino a metà marzo e ora saranno aggiornate ogni 1-2 giorni”.

Il veicolo da 8.5 tonnellate sta precipitando verso la Terra da quando gli scienziati cinesi ne hanno perso il controllo nel 2016. Gli esperti credono che gran parte di Tiangong-1 brucerà nel rientro, ma frammenti fino a 100 kg potrebbero colpire la Terra. Gli scienziati credono che anche nelle aree ad alto rischio, la possibilità di essere colpiti dai detriti della stazione spaziale è circa 1 milione di volte inferiore alle probabilità di vincere alla lotteria.

Tuttavia, esiste la possibilità che parti del veicolo contenenti la pericolosa idrazina possano cadere in un’area altamente popolata. L’ idrazina è un composto chimico che è incluso nel carburante per razzi che provoca l’irritazione di occhi e gola e capogiri e può portare alla crescita di tumori.

Gli scienziati conosceranno la data precisa dell’impatto e i luoghi dove cadranno i detriti solo durante gli ultimi giorni della discesa della stazione spaziale. Le previsioni del probabile punto di impatto provengono da Aerospace, un’organizzazione di ricerca statunitense di El Segundo, California, che informa imprese governative e  private sui voli spaziali.

Una mappa interattiva di SatView permette di seguire la discesa della stazione spaziale in tempo reale.

stazione spaziale cinese città

Tiangong-1, la stazione spaziale cinese fuori controllo: le città più popolate a rischio