Twitter, falla nella sicurezza: dati degli utenti a rischio. “Aggiornate la app”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2019 16:47 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2019 16:47
Twitter, falla nella sicurezza: dati degli utenti a rischio. "Aggiornate la app"

(Ansa)

ROMA  –  Falla nella sicurezza su Twitter: l’annuncio arriva dallo stesso social, che spiega che questo buco può consentire a malintenzionati di accedere ai dati non pubblici degli utenti, come ad esempio la localizzazione geografica, e anche di prendere il controllo dei loro account per twittare e mandare messaggi. Per questo Twitter ha invitato gli utenti a scaricare l’aggiornamento dell’applicazione.

“Non abbiamo prove che la vulnerabilità sia stata sfruttata, ma non possiamo esserne certi e quindi stiamo prestando particolare attenzione”, ha spiegato Twitter in una nota.

La vulnerabilità non riguarda i possessori dei dispositivi Apple ma solo di quelli con sistema operativo Android, che sono esortati ad aggiornare la app in modo da non correre rischi. “Stiamo avvisando direttamente le persone che potrebbero essere state esposte a questa vulnerabilità, tramite l’app di Twitter o via mail, con istruzioni specifiche per tenerle al sicuro”, si legge. “Queste istruzioni variano in base alle versioni di Android e di Twitter per Android utilizzate”.

Solo pochi giorni fa la piattaforma di microblogging aveva annunciato che nel suo futuro è previsto uno standard aperto e decentralizzato, quindi disponibile per tutti, come la blockchain o l’email. Il co-fondatore e attuale Ceo, Jack Dorsey, ha spiegato che la piattaforma finanzierà un team indipendente chiamato Blusky formato da cinque esperti informatici per sviluppare il protocollo aperto e quindi anche interscambiabile.

In pratica, se una startup vorrà creare un’applicazione che mette insieme post di Twitter e Facebook, con la possibilità di pubblicare sia sull’uno che sull’altro social, potrà farlo. Un’idea che richiama agli albori del web 2.0 e prima dell’avvento delle piattaforme social concepite come degli ecosistemi chiusi.

“Twitter sta finanziando un piccolo team indipendente composto da un massimo di cinque architetti, ingegneri e designer open source per sviluppare uno standard aperto e decentralizzato destinato ai social media. L’obiettivo finale per Twitter è diventare un cliente di questo standard”, ha spiegato Dorsey, aggiungendo che “ci troviamo di fronte a sfide completamente nuove che le soluzioni centralizzate stanno lottando per affrontare”. “Ci vorrà del tempo. Il nostro primo obiettivo è trovare una persona che metta insieme la squadra e stabilisca la strategia, probabilmente ci vorranno alcuni mesi”, ha aggiunto lo stesso team di Blusky dal profilo Twitter. (Fonte: Ansa)