Uomo di Neanderthal camminava eretto proprio come gli umani di oggi?

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 febbraio 2019 6:52 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2019 9:01
Neanderthal

Neanderthal, e se camminavano diritti proprio come umani di oggi?

ROMA – I Neanderthal avevano la colonna vertebrale dritta e non curva: secondo un nuovo studio sui resti delle vertebre e il bacino di un maschio adulto scoperti in Francia nel 1908, la loro postura era molto simile a quella dell’uomo moderno. 

Nel corso degli anni la nostra conoscenza sulla statura di Neanderthal è cambiata radicalmente e ricerche più recenti indicano che la colonna vertebrale potrebbe essere stata molto simile alla nostra.

La nuova analisi sullo scheletro rinvenuto de La Chapelle-aux-Saints ha ancor più corroborato l’interpretazione secondo cui la loro anatomia era molto simile a quella degli umani moderni, la curvatura della colonna vertebrale rientrava nel normale range umano.

Lo scheletro parziale fu scoperto nel 1908 e potrebbe essere quello di un maschio adulto, che al momento della morte aveva tra i 60 e 70 anni; data l’età avanzata, i ricercatori sostengono sia probabile che soffrisse di artrosi e altre patologie correlate all’avanzare degli anni.

Hanno inoltre trovato vari segni di usura nell’articolazione dell’anca, altra caratteristica che supporta la postura eretta.

Questa teoria mostra che avevano un’anatomia fondamentalmente molto simile alla nostra e che probabilmente maggiore attenzione dovrebbe essere posta più su quei minimali cambiamenti biologici e soprattutto sui cambiamenti comportamentali che separavano gli stessi da noi.

Fonte: Daily Mail