Usa/ Fra 18 mesi arriva l’elettricità senza fili. L’esperimento della “WiTricity” di Boston

Pubblicato il 27 Luglio 2009 18:50 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2009 19:16

Trasmettere l’elettricità nell’etere senza bisogno di fili o di qualsivoglia altro collegamento fisico. Una delle ultime barriere tecnologiche è stata superata a livello sperimentale da una società statunitense, la “WiTricity” di Boston, che, sfruttando le ricerche del prof. Marin Soljacic dell’Mit, promette le prime applicazioni pratiche entro 18 mesi.

È quanto scrive il sito web del “Los Angeles Times” secondo cui l’azienda ha sviluppato un sistema basato sul principio dell’induzione magnetica, che non necessitadi contatto fisico tra la fonte di energia e l’oggetto che la riceve e se ne alimenta. La prima applicazione è stata mostrata alla conferenza TEDGlobal di Oxford dove la società ha mostrato un’unità “radiante” che riusciva a trasmettere corrente a una televisione posta a diversi metri di distanza.

Lo stesso l’amministratore delegato di “WiTricity”, Eric Giler, ha mostrato come il sistema possa caricare “wireless” un telefonino grazie a una microantenna così piccola da essere celata dentro all’apparecchio. Secondo Giler il sistema non solo è sicuro per gli esseri umani ma contribuirà ad aiutare l’ambiente eliminando non solo i cavi ma anche le batterie necessarie ad alimentare le apparecchiature elettriche. Il tutto entro il prossimo anno e mezzo. La prime notizie della tecnologia erano state pubblicate due anni fa su “Science Magazine”.