WhatsApp dal 2020 non funzionerà più su alcuni smartphone: ecco quali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2019 14:36 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2019 14:36
WhatsApp, Ansa

(foto d’archivio Ansa)

ROMA – Dal 2020 WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone. 

Con la fine del 2019, infatti, l’app di messaggistica smetterà di funzionare sugli smartphone Windows. Stessa sorte, a partire dal 1° febbraio 2020, per possessori di dispositivi Android e iPhone. In particolare, chi utilizza smartphone con versioni Android 2.3.7 o più vecchie non potrà creare nuovi profili. Stesso trattamento verrà riservato agli iPhone che utilizzano iOS 8.

Una decisione che la dirigenza di WhatsApp ha motivato sottolineando che “intendiamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme mobili che usa la stragrande maggioranza delle persone. Sebbene questi dispositivi mobili siano stati una parte importante della nostra storia, non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le funzionalità della nostra app in futuro. È stata una decisione difficile da prendere, ma è quella giusta per offrire alle persone i modi migliori per comunicare con amici, familiari e persone care”.

WhatsApp, ecco come scoprire con chi parli di più

Vuoi sapere con chi parli di più su WhatsApp? C’è una funzione non molto conosciuta per scoprirlo: per visualizzarla, come spiega il sito notizie.it,  è necessario accedervi e selezionare la voce ‘Utilizzo dati e archivio’. Da lì, scegliendo l’ultima opzione della lista, vale a dire ‘Utilizzo archivio’, si aprirà una schermata contenente tutte le conversazioni dell’utente ordinate dall’alto verso il basso in base allo spazio da esse occupato. E il gioco è fatto.

Se si seleziona una specifica chat si potranno poi visualizzare tutti i dettagli dell’interazione: il numero totale di messaggi scambiati divisi in testi, gif, foto, video, registrazioni audio, sticker e documenti.

Fonte: Adnkronos.