WhatsApp, ipotesi divieto per i minori di 16 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Agosto 2019 14:46 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2019 14:46
WhatsApp, Ansa

WhatsApp (foto Ansa)

ROMA – In Europa WhatsApp sarà vietato ai minori di 16 anni? Questo almeno è quanto scrive il sito WaBetaInfo, secondo cui gli sviluppatori della famosa piattaforma di messaggistica starebbero studiando un sistema per impedire l’uso a chi non soddisfi il requisito anagrafico.

In teoria l’uso di WhatsApp è, all’interno della Ue, già limitato a chi abbia compiuto i 16 anni. Limite però che al momento è solo teorico e facilmente superabile. 

Internet e gli italiani.

Secondo i genitori italiani, i ragazzi dovrebbero poter avere un proprio account Facebook e Instagram a 16 anni (anche se entrambi i social network permettono l’iscrizione dai 13 anni). L’età si abbassa per quanto riguarda l’accesso a WhatsApp, considerato accettabile dai genitori già a 14 anni. Ai giovani italiani è consentito navigare su Internet e avere un computer nella propria camera a 12 anni, mentre mamme e papà sono disposti a concedere il cellulare ai 14 anni di età (il 27% addirittura a partire dai 9 anni). A conferma di quanto imprescindibile sia la tecnologia per i giovanissimi, e della conseguente difficoltà di gestione della stessa da parte dei genitori, il 61% dei rispondenti si è dichiarato d’accordo con la seguente affermazione “penso che la tecnologia abbia reso le cose più difficili per me in termini di concessione di privilegi a mio figlio”.

Fonte: WaBetaInfo, Ansa.