Whatsapp, arriva la pubblicità. Ma ora solo nelle stories

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 ottobre 2018 22:03 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2018 22:03
Whatsapp, arriva la pubblicità. Ma ora solo nelle stories

Whatsapp, arriva la pubblicità. Ma ora solo nelle stories (Foto Ansa)

CAPRI (NAPOLI)  –   La pubblicità arriva anche su Whatsapp, almeno nelle stories. A fare il punto della direzione che Facebook, colosso che controlla Whatsapp, vuole dare al servizio di messaggistica istantanea, è stato il Country director per l’Italia, Luca Colombo, in occasione dell’EY Digital Summit di Capri.

Come già annunciato qualche mese fa, ha ricordato Colombo, dal primo trimestre del prossimo anno le pubblicità sbarcheranno sulle cosiddette stories, vale a dire i cambi di stato che molti utenti utilizzano per raccontare agli amici cosa fanno nel corso della giornata.

Gli spot compariranno tra una storia e l’altra, senza ‘invadere’ le nostre chat interpersonali o collettive: “Al momento no”, ha infatti assicurato Colombo. Quello che succederà, invece, è una forte focalizzazione sul mondo business: in particolare, verranno messe a disposizione delle aziende tecnologie che possano consentire loro di comunicare con i consumatori attraverso Whatsapp in maniera automatizzata e su larga scala, “ma evitando tassativamente fenomeni di spamming o di intrusione”, e per inviare le notifiche che ad oggi arrivano via sms o per email, come gli avvenuti pagamenti con la carta di credito.

I social network, del resto, sono ormai talmente diffusi che era solo questione di tempo prima di vedere la pubblicità anche su Whatsapp: Facebook conta 2,2 miliardi di utenti al mese e 300 milioni di stories al giorno, Instagram rispettivamente 1 miliardo e 400 milioni e Whatspp 1,5 miliardi e 450 milioni.