21 dicembre 2012, l’asteroide Nibiru e i Maya. Un mese all’apocalisse bufala

Pubblicato il 21 Novembre 2012 14:15 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2012 14:15
 21 dicembre 2012, l'asteroide Nibiru e i Maya. Un mese all'apocalisse bufala

21 dicembre 2012, l’asteroide Nibiru e i Maya. Un mese all’apocalisse bufala

ROMA – 21 dicembre 2012. A un mese dalla presunta fine del mondo annunciata (forse) dai Maya il mondo continua a rincorrere le bufale web sull’apocalisse. Nibiru, asteroidi, terremoti, Maya e tempeste solari.

Nibiru. L’ultima bufala è recente. A novembre su un blog della Cnn un utente ha commentato: “Asteroide 2012, Nibiru distruggerà la Terra”. Peccato fosse un utente, non la Cnn. In molti però non hanno capito la differenza e hanno spacciato la notizia come fosse un allarme lanciato dal canale americano.

Ma cos’è Nibiru? Nessuno lo sa, Nasa incluso. Infatti non esiste un pianeta chiamato Nibiru. Tranne che per qualche profeta dell’apocalisse. Per loro infatti Nibiru ora si troverebbe dalle parti di Saturno pronto al mega-scontro con il pianeta Terra, in barba a tutte le leggi della fisica.

Leggi anche: “Asteroide 2012, Nibiru distruggerà la Terra”: la bufala apocalisse dal blog Cnn

Non solo asteroidi. E’ quotata bene anche la fine del mondo causata da una gigante tempesta solare. Il sole infatti, secondo gli ‘apocalittici’, potrebbe esplodere entro il 21 dicembre 2012 distruggendo le reti elettriche di tutto il mondo.

Tra bunker, suicidi di massa anti apocalisse, profezie e blog non resta che aspettare con pessimismo il 21 dicembre 2012.