Anonymous italiani attaccano i siti di Corona e Costantino

Pubblicato il 19 Dicembre 2011 16:15 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2011 16:15

ROMA – Gli Anonymus italiani (ovvero hacker informatici) sono entrati nei siti internet di Fabrizio Corona e dell’ex tronista Costantino Vitagliano e gli hanno cambiato foto e biografie sostituendole con quelle del soldato americano Brandley Manning. Lui è il giovane militare accusato di aver fornito all’organizzazione di Julian Assange circa 260 mila tra documenti secretati, cablogrammi diplomatici, video, foto e file altamente riservati sulle operazioni Usa in Iraq e Afghanistan. Sempre sui siti dei due personaggi, ignari, i seguaci italiani di Guy Fawkes hanno postato un video sulle ultime operazioni militari in Iraq e sui danni causati alla popolazione civile.

Un modo come un altro per protestare contro il processo ai danni di Manning, comparso la settimana scorsa per la prima volta davanti a un tribunale militare della base di Fort Meade. L’attacco è stato lanciato sabato 17, proprio in occasione della comparizione di Manning davanti alla Corte, ma, secondo ‘Il Corriere della Sera’, ancora né Corona né Costantino sembrano essersi accorti dell’intrusione.