Aosta. “Facevano la fontina con il latte infetto”, 61 allevatori rinviati a giudizio

Pubblicato il 14 Aprile 2011 19:53 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2011 19:58

AOSTA – Sono accusati di avere fatto la fonti con del latte infetto, con del latte di animali malati di Tbc: per questo sessantuno allevatori sono stati rinviati a giudizio in Valle d’Aosta.

Fra le accuse, riferisce la Stampa, c’è anche quella di aver ottenuto indebiti contributi pubblici, almeno secondo il sostituito procuratore Pasquale Longarini e controfirmate questa mattina dal procuratore capo di Aosta, Marilinda Mineccia.

Sono invece 25 le richieste di archiviazione.