Baci e carezze a studentesse minorenni: professore indagato a Rovereto (Trento)

Giulia Cerasi*
Pubblicato il 19 Novembre 2010 15:38 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2010 15:38

Presunte molestie a due minorenni. Questa è la pesante accusa rivolta da due studentesse minorenni, una di 15 anni e l’altra di 17, a un professore di Rovereto, in provincia di Trento. La Procura, dopo aver interrogato le ragazze, ha aperto un’inchiesta, mentre l’uomo nega ogni accusa.

Telefonate piene di complimenti, ma anche baci e carezze durante le lezioni. Il docente lagarino, secondo quanto raccontato dalle stesse studentesse, avrebbe rivolto loro attenzioni eccessive, sospette, addirittura morbose. Tanto che le ragazze hanno presentato denuncia alla Procura di Trento che, dopo averle sentite, ha giudicato le accuse sufficientemente circostanziate da aprire un’inchiesta sul fatto. L’uomo, al contrario, rifiuta ogni accusa e nega di aver molestato le due giovani.

*Scuola di Giornalismo Luiss

[gmap]