“La banda dei funerali”: case svaligiate durante le esequie

Pubblicato il 11 Maggio 2010 11:30 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2010 11:32

Parenti in chiesa per l’estremo saluto e ladri in azione a casa del caro estinto. La “banda dei funerali” agisce a colpo sicuro, legge gli annunci mortuari e mentre si svolgono le esequie va a rubare a casa della famiglie colpite dal lutto. In pochi giorni ha già svaligiato quattro appartamenti nella zona di Este, in provincia di Padova, ma i casi potrebbero essere anche di più, dato che non sempre i parenti del defunto collegano il funerale al furto subito.

La tecnica messa a punto dai malviventi è ben collaudata: tengono d’occhio gli annunci mortuari e ad ogni nuovo decesso prendono nota del nome del defunto, del Comune di residenza, del luogo e dell’ora dei funerali. Poi risalgono all’indirizzo della famiglia e mentre amici e parenti sono in chiesa a piangere il loro caro colpiscono senza pietà.

“E’ accaduto proprio nel giorno in cui ero intontita dal dolore – racconta sul Gazzettino una vedova rimasta vittima della banda dei funerali – E’ un azione odiosa. Per me è stato uno shock, uno schiaffo che mi ha lasciato incredula e si è aggiunto al dolore per la perdita di mio marito”.