Batterio killer, vaccino brevettato in Canada?

Pubblicato il 6 Giugno 2011 11:43 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2011 11:45

ROMA – Sta per essere brevettato il vaccino per combattere il batterio killer? La notizia arriva dal Canada ed è stata riportata dal Globe and Mail: la canadese Bioniche Life Sciences Inc. avrebbe il brevetto per il primo vaccino al mondo dell’Escherichia coli.

Con il marchio registrato “Econiche”, spiega il giornale, “il vaccino fa sì che la mucca trattata riesca a produrre anticorpi che bloccano la proteina secreta dai ceppi pericolosi del batterio nel tentativo di prendere posto all’interno dell’intestino. Siccome viene impedito al batterio di attaccarsi alle pareti intestinali, questo causa la sua morte e gli impedisce così di aggregarsi e moltiplicarsi”.

La teoria della riduzione dei livelli di Escherichia coli nelle mucche, prosegue il sito canadese, “suppone che si possa così ridurre le quantità che l’animale “riversa” nell’ambiente, rendendo meno probabile la contaminazione degli alimenti da parte del batterio”.

I bovini, prosegue l’autore del pezzo, “hanno un cocktail di ceppi di E. coli nel loro tratto intestinale, nessuno dei quali è comunque dannoso per l’animale. Rilasciato nell’acqua, nel suolo o nei raccolti con il concime contaminato, il batterio può essere contratto da altri animali e trasferito all’uomo”.