Appena nato ha già dieci uomini di scorta intorno: è il nipote di Berlusconi

Pubblicato il 11 Giugno 2010 10:11 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2010 10:11

E’ il primo nipote a portare il cognome del nonno. Lorenzo Mattia Berlusconi, suona bene, anche se molti si aspettavano un nome che evocasse di più la dinastia del premier, magari Silvio Junior. Nome a parte la nascita di Lorenzo Mattia, figlio di Pier Silvio e Silvia Toffanin, è stata un evento che ha scatenato paparazzi, rotocalchi e giornali, pronti a battersi per scattare in esclusiva la prima foto al “nipotino”.

Nato intorno alle 8 e 40 di giovedì il piccolo Lorenzo Mattia ha già 10 uomini della scorta intorno a sè, uomini che, come riporta Libero, presidiano la sua stanza e l’ingresso dell’ospedale milasnese “La Madonnina”, controllando chi entra e chi esce e chi invece non può proprio entrare. Forse dieci uomini sono troppi ma coi Berlusconi non si scherza.

Pensate che clamore e soprattutto che confusione nella clinica quando arriverà Berlusconi Senior, anch’egli con la scorta al seguito. La clinica blindata più di come è già adesso.

“Sapete, è nato il nipotino di Berlusconi”, è la voce che girava giovedì nella clinica tra gli altri pazienti. C’era chi si è complimentato, chi era contanto e chi ha alzato le spalle girandosi dall’altra parte. magari non comprendendo a fondo la grandezza di tale evento. Forse non sa che è il primo nipote del premier a portare il cognome Berlusconi, quando vedrà la scorta capirà che si sbagliava, non avrebbe dovuto alzare le spalle.