Bologna: blitz dei collettivi studenteschi a Palazzo D’Accursio

Pubblicato il 26 Novembre 2010 18:40 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2010 19:28

Studenti riconducibili ai collettivi Cas (medi) e Cua (università) hanno compiuto un blitz nel pomeriggio a Palazzo D’Accursio, sede del Comune di Bologna. I ragazzi, circa una quarantina, sono entrati attorni alle 17.30 nella sala d’Ercole che affaccia su piazza Maggiore e hanno esposto uno striscione con scritto “il 30 novembre blocchiamo la riforma”.

Poi hanno spiegato al megafono le ragioni della loro protesta e gettato alcuni volantini dalle finestre. Il blitz è durato circa una mezz’ora poi i ragazzi sono usciti.