Braccialetto “Power balance”, l’Antitrust multa chi lo ha distribuito: “Non dà gli effetti promessi”

Pubblicato il 23 Dicembre 2010 14:50 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2010 14:50

L’Antitrust multa chi ha distribuito il braccialetto della forza e dell’equilibrio: il “Power balance”. Sono 350mila gli euro da pagare per quel prodotto che non dà gli effetti desiderati.

L’Autorità guidata da Antonio Catricalà, a quanto apprende l’Adnkronos, ha deciso di sanzionare le aziende Power Balance Italy e Sport Town, rispettivamente per 300mila e 50mila euro, per la mancanza di un riscontro scientifico alle ‘millantate caratteristiche del gadget, ovvero la capacità di incidere sull’equilibrio e la forza fisica.

L’Antitrust ha adottato il provvedimento basandosi sul parere fornito dall’Istituto Superiore di Sanità, che ha escluso ogni evidenza scientifica delle qualità ‘promesse’.