Briatore, dopo lo yacht sequestrato anche un milione e mezzo di euro: era su conti a Montecarlo

Pubblicato il 25 Gennaio 2011 9:59 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2011 16:26

Flavio Briatore

GENOVA – Dopo lo yacht, a Flavio Briatore è stata sequestrato anche un milione e mezzo di euro. Dopo che nel maggio 2010 la Guardia di Finanza aveva messo i sigilli al “Force Blue”, stavolta nel mirino dei finanzieri sono finiti alcuni conti correnti che l’imprenditore piemontese aveva aperto nel Principato di Monaco.

L’ipotesi della procura di Genova, che sta indagando sulla vicenda, è di truffa ai danni dello Stato. La somma sequestrata, ha scritto Marco Preve su Repubblica, “sarebbe quella che si ritiene sia stata sottratta al fisco attraverso false dichiarazioni riguardanti l’attività di noleggio del Force Blue”.

Come ha detto Preve, “oltre all’imprenditore è stata iscritta nel registro anche Maria Pia De Fusco, l’amministratore delegato della ”Autumn sailing limited”, la società a cui sarebbe stata fittiziamente intestata l’imbarcazione. Secondo il provvedimento di sequestro emesso dal gip Ferdinando Baldini “era stata creata un’interposizione fittizia tra la Autumn e Briatore, in realtà unico utilizzatore dello yacht”.