Tessera del tifoso, Maroni: “Non ci saranno altri rinvii, si parte subito”

Pubblicato il 22 Giugno 2010 15:16 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2010 15:23

A margine dell’incontro di Parma con i sindaci sul tema sella sicurezza il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha spiegato le nuove normative che entreranno in vigore nel prossimo campionato di calcio, in particolare della tessera del tifoso, che continua ad essere criticata da società e tifoseria organizzata. “Le nuove regole sulla tessera del tifoso stanno mettendo in difficoltà solo chi non si è voluto adeguare in tempo e chi pensa che, magari, continuando a non adeguarsi possa portare il Ministero a ripensarci. Non sarà così”, ha detto Maroni.

“Di questi provvedimenti parliamo ormai da due anni e c’é stato tutto il tempo per adottarli – ha ribadito Maroni – E’ il malcostume italico di non adeguarsi alle novità ed arrivare all’ultimo momento per poi chiedere un rinvio. Uno lo abbiamo già fatto, tra l’altro, con l’impegno di tutte le società di essere pronte in tempo utile per l’inizio del prossimo campionato”.

“C’é una lettera scritta, con l’impegno di tutti – ha concluso Maroni – non vedo quindi la necessità di nuovi slittamenti. Se uno non si adegua significa che ha deciso di non adeguarsi, cioé di non rispettare un impegno formale con il ministro dell’Interno, e ne subirà le conseguenze”.