Canal Grande, Calderoli smentisce: “E’ e resta del comune di Venezia”

Pubblicato il 6 Febbraio 2011 19:24 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2011 19:46

VENEZIA – ”Intendo tranquillizzare gli amici veneziani. Le notizie diffuse nelle ultime ore non trovano alcun fondamento normativo: il Canal Grande e’ e resta dei cittadini di Venezia e del suo Comune”: e’ quanto dice il ministro per la semplificazione Roberto Calderoli.

‘Il Regio Decreto 523 del 1904, in materia di opere idrauliche – prosegue Calderoli – ha natura giuridica di Testo Unico e quindi, come tale, e’ espressamente escluso da abrogazione ai sensi dell’articolo 14 comma 17 della legge 246 del 2005. Pertanto, lo ribadisco, la notizia su di un trasferimento del Canal Grande dal Comune di Venezia allo Stato appare priva di qualsiasi fondamento”.