Capri: il capo della polizia? E’ donna e ha 30 anni. E gli uomini entrano in sciopero

Pubblicato il 7 Dicembre 2010 15:12 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2010 15:19

Una donna, di 30 anni, per una volta diventa capo della polizia municipale? Gli uomini scendono sul piede di guerra e fanno sciopero. Succede a Capri e la “capa” in questione si chiama Marica Avellino, 30 anni, laureata in giurisprudenza, dal 2 dicembre “premiata” dal sindaco Ciro Lembo e, per la prima volta nella storia isolana, promossa a capo della polizia municipale. Assunta con contratto a tempo determinato per 36 mesi.

Questa promozione, però, ha scatenato la furia dei colleghi, maschi, che hanno proclamato lo stato di agitazione e invitato ad intervenire il prefetto. Così è arrivato sui tavoli della Corte dei Conti e della Procura della Repubblica un ricco dossier sulla Avellino. Tutto perché una donna, con meriti e requisiti, è riuscita ad avere un posto di comando.