Roma, rubò un anello da Cartier: arrestato in Marocco uno dei ladri

Pubblicato il 25 Gennaio 2011 11:00 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2011 11:09

ROMA – E’ stato arrestato in Marocco uno dei ladri che il 19 ottobre scorso ha rubato, insieme a due complici, un anello del valore di 500 mila euro nel negozio di Cartier, in via Condotti, a Roma. Si tratta di Omar Karibat, di 37 anni, di origine francese, con molti precedenti alle spalle per furti commessi anche in altri Paesi.

Gli agenti della Squadra Mobile, che erano sulle tracce del ladro da dicembre, sono riusciti a identificarlo con la collaborazione delle polizie internazionali. Ora è caccia altri due complici. L’anello non è stato ritrovato.

Gli agenti avevano scoperto che si nascondeva a Parigi, ma quando hanno fatto irruzione nel suo covo, lui non c’era. Così l’hanno seguito ancora, fino in Marocco, dove sono riusciti a fermarlo.

Omar Karibat è conosciuto da tutte le polizie internazionali e il furto da Cartier non è stato certo il suo primo colpo grosso. Fingendosi un ricco arabo, in passato era già riuscito a imbrogliare i commessi di altre gioiellerie di lusso in Svizzera e in Belgio.

[gmap]