Affitti, gli studenti spendono in media 650 euro. Roma la più cara

Pubblicato il 29 Settembre 2010 12:26 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2010 14:06

Gli studenti universitari fuori sede per affittare da soli una casa spendono una media di 650 euro, con Roma e Venezia città più care. Lo afferma uno studio di Casa.it. L’indagine evidenzia come Roma sia la più cara con un canone mensile di circa 870 euro per una metratura compresa tra i 40 e i 60 metri quadrati, seguita da Venezia che registra un prezzo mensile di circa 800 euro.

Segue Milano, che costa al mese circa 780 euro, ma spostandosi nella vicina Pavia l’affitto scende a circa 522 euro. Firenze costa una media di 762 euro, mentre 748 euro sarebbe il prezzo medio per Napoli, che si conferma la città universitaria più cara del Sud.

Il polo accademico più economico d’Italia sarebbe invece Viterbo, dove il prezzo medio è di 453 euro. ”Per uno studente fuori sede sono molte le spese da sostenere ma, come evidenzia la nostra analisi, la voce più dispendiosa rimane l’affitto”, commenta Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it.