Catania, sequestrato falso Viagra venduto online: dentro c’era il gesso

Pubblicato il 3 Giugno 2010 10:17 | Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2010 11:58

Cialis, Viagra e Levitra ‘taroccati’, prodotti in cantine dell’est Europa e dell’India e in laboratori clandestini, acquistati da ‘farmacie’ on-line ma pericolosi per la salute.

E’ quanto è emerso dall’inchiesta condotta dal Pm di Catania Angelo Busacca e dal reparto analisi del comando tutela salute dei Carabinieri, con l’ausilio di vari Nas sul territorio. In tutti i casi i prodotti sequestrati nell’indagine e sottoposti ad analisi scientifiche hanno mostrato pericolosità per chi li assume.

In particolare per quanto riguarda le sostanze tipicamente contraffatte come il Cialis, Viagra e Levitra, è stata accertata nelle pseudo composizioni chimiche la presenza anche di Solfato di calcio, cioé gesso.

Un altro elemento messo in luce dall’inchiesta è che anche attraverso le cosiddette amicizie dei social network (come Facebook, Msn ed altri), si riescono a camuffare cessioni di prodotti illeciti. In molti casi gli acquirenti erano giovani e anche adolescenti, una fascia d’età che non giustifica l’uso di certi prodotti, nonché donne. Le Regioni in cui sono risultati – dall’indagine – i maggiori acquisti on-line sono l’Emilia-Romagna e la Lombardia.

L’Italia in ambito comunitario si attesta tra i maggiori consumatori europei di farmaci acquistati on-line: è seconda solo alla Germania. E’ quanto emerge dall’indagine dei ‘Farmastore’ dei Nas. Partita nel marzo del 2009, in concomitanza del picco influenzale ‘A/H1N1’ con l’obiettivo di arginare il fenomeno della compravendita illegale di farmaci attraverso la rete internet l’inchiesta ha permesso di risalire a siti internet di farmacie on-line, account di posta elettronica, annunci telematici ed utenze telefoniche relativi alla compravendita di prodotti farmaceutici attraverso internet. Sono stati individuati numerosi ordini provenienti da tutte le Regioni italiane prevalentemente riguardanti sostanze per la cura delle disfunzioni sessuali maschili, sostanze anabolizzanti e materie prime farmaceutiche.