Chi ha ucciso i dinosauri? “Le farfalle”: la teoria di Stanely Flanders

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Luglio 2013 16:04 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2013 16:21
Chi ha ucciso i dinosauri? "Le farfalle": la teoria di Stanely Flanders

Chi ha ucciso i dinosauri? “Le farfalle”: la teoria di Stanely Flanders

ROMA – Chi ha ucciso i dinosauri? Un meteorite? Un’eruzione vulcanica? No, le farfalle. A sostenerlo è Stanely Flanders. La sua teoria è stata riportata da Brian Switek, autore del libro “My belowed Brontosaurus”, volume nel quale vengono presentate tutte le teorie, dalle più scientifiche alle più fantasiose sull’estinzione dei dinosauri. Una delle più controverse è proprio la tesi di Stanely Flanders.

Con gli uccelli presentatisi in ritardo nella storia dell’evoluzione, sostiene l’autore della teoria Stanely Flanders, le farfalle si trovarono gioiosamente libere da qualunque predatore. E iniziarono a moltiplicarsi senza freni. Il movente del delitto, in un’epoca in cui era tanto facile fare la fame, è probabilmente alimentare. Come i dinosauri, i bruchi sono infatti vegetariani. Ed è vero che i mastodontici rettili avevano mascelle enormi. Ma i lepidotteri potevano contare su un’arma invincibile: il numero. A furia di rosicchiare foglie, avrebbero dunque ridotto brontosauri & C. all’indigenza, facendoli estinguere con i crampi allo stomaco.

Ma quella di Stanely Flanders non è la teoria più bizzarra presentata nel libro di Brian Switek. Per gli oceanografi la colpa va data agli oceani in rapida ritirata. Secondo i climatologi la responsabilità è del riscaldamento del clima. I biologi “sospettano che i piccoli mammiferi dell’epoca avessero preso l’abitudine di far colazione con uova di dinosauro”. Qualcuno invece ipotizza che i dinosauri, come i panda, avrebbero perso la voglia di accoppiarsi.