Consultori in crisi in Italia: 186 in meno dal 2007

Pubblicato il 21 Novembre 2010 13:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2010 13:48

Dovrebbero essere tremila per legge, uno ogni 20 mila abitanti nelle città, uno ogni 10 mila nelle zone rurali, ma sono 1911. I consultori familiari in Italia sono sempre più in crisi.

Secondo i dati del rapporto del Ministero della Salute pubblicato dal Quotidiano Sanità sono diminuiti rispetto al 2007: 186 in meno. Solo Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Sardegna ne hanno di più.

Secondo Margherita De Bac che scrive sul Corriere della Sera “solo il 21% dei centri sono dotati di un numero di operatori in linea con la media ottimale, 6 o 7. Dal punto di vista della qualità della sede, il 55% dei dipendenti la giudicano ottimale. Il rapporto conferma un fenomeno che ha caratterizzato fin dalla nascita lo sviluppo dei consultori”.

E fra le difficoltà non ultima è la questione obiettori di coscienza.