Il ritorno di Dino Boffo: dirigerà Tv 2000

Pubblicato il 18 Ottobre 2010 16:35 | Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre 2010 19:45

Dino Boffo

L’ex direttore di Avvenire Dino Boffo torna nei media: dirigerà Tv 2000, la rete televisiva della Cei (Conferenza episcopale italiana). A proporgli la nuova posizione sarebbe stato il presidente Cei, Angelo Bagnasco.

Boffo decise di dimettersi il 3 settembre 2009 in seguito agli attacchi contro di lui pubblicati da “Il Giornale” di Vittorio Feltri. Era il 28 agosto del 2009 quando il quotidiano parlò di un presunto «incidente sessuale» di cui Boffo sarebbe stato protagonista, dopo che su Avvenire dei vescovi erano comparsi interventi critici sulla ”condotta morale” del premier Berlusconi.

Poi aggiunse parlando di atti del 2001 che il direttore di Avvenire avrebbe risolto la questione con un «patteggiamento ad un processo per aver molestato con minacce la moglie di un uomo con il quale avrebbe avuto una relazione omosessuale», come ricostruisce La Stampa.

Prima di lasciare l’incarico Boffo pubblicò sul quotidiano cattolico la sua difesa in dieci risposte alle accuse di Feltri: un duro atto d’accusa alla volontà persecutoria e deformante del giornale di proprietà della famiglia Berlusconi.