La disoccupazione aumenta? Perchè ci sono più persone in cerca di lavoro

Pubblicato il 24 Giugno 2010 15:32 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2010 15:44

L’aumento del tasso di disoccupazione nel primo trimestre del 2010 (salito di due decimi in base ai dati destagionalizzati) dipende principalmente ”dalla crescita delle persone in cerca di occupazione avvenuta soprattutto nel Nord del Paese (+48% nel Nord +28% nel Centro +1,4% nel Mezzogiorno)”.

E’ questo il commento dell’Isae ai dati Istat su occupati e disoccupati nei primi tre mesi del 2010. Tuttavia, spiega l’Istituto di studi e analisi economica, il dato congiunturale fa notare ”un’attenuazione delle tendenze negative registrate lungo tutto il 2009”, anche se si tratta di ”segnali limitati al Centro Nord”.

Nei dati al netto di influenze stagionali, infatti, ”l’occupazione e’ lievemente aumentata (+0,1%, 25 mila occupati in piu’ rispetto al precedente trimestre)”. Un incremento che si ”e’ concentrata nel Centro Nord (+0,3%, +32 mila individui nel Nord, +0,4% nel Centro rispetto al precedente trimestre), a fronte di una contrazione nel Mezzogiorno (-0,4%)”. D’altra parte, aggiunge l’istituto, ”segnali di lento miglioramento della situazione occupazionale provengono dalle ultime inchieste Isae sulle imprese”.