Usa: ecco il Dragonfly DF1, l’elicottero monoposto che va ad acqua ossigenata

Pubblicato il 27 Settembre 2010 16:51 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2010 16:51

Un esemplare di Dragonfly

E’ stato inventato dalla casa americana Avimech un elicottero che non ha bisogno di benzina per volare, bensì di acqua ossigenata. Una rivoluzione che si chiama Dragonfly DF1. Un elicottero che alla vista sembra quasi un modellino ma che invece si alza veramente in volo ed è in grado di trasportare un uomo. Emettendo unicamente vapore acqueo e ossigeno.

La linea è essenziale al limite dello scarno: solo tubolari esterni e un sedile . La “cabina di pilotaggio” praticamente non esiste: nessun parabrezza, niente pedali, solo il sedile con accanto il computer di bordo. I due razzi propulsori sono sistemati ai lati delle due pale.

C’è anche un vago sentore “nazionalista” per noi visto che l’inventore di questo gioiellino a emissioni zero ha lontane origini italiane. E’ Ricardo Cavalcanti che ipotizza l’utilizzo: “Potrebbe essere impiegato dalle aziende agricole per il controllo dei campi, così come dalle forze dell’ordine, per il monitoraggio del rispetto dei confini. Allo stesso modo, può essere utile alle organizzazioni umanitarie, nelle situazioni di emergenza o per le verifiche dopo una calamità naturale”.