Caso Orlandi, Ali Agca a Chi l’ha visto: “Rapita da Vaticano e Cia”

Pubblicato il 22 Giugno 2011 22:46 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2011 22:56

ROMA – Ali Agca, ai microfoni della trasmissione Chi l’ha visto?, espone “la sua verità” sull’omicidio di Emanuela Orlandi: “E’ stata rapita dal governo vaticano in combutta con la Cia per ottenere la mia liberazione, c’è un cardinale che sa tutto”. Le parole di Agca, autore dell’attentato all’allora papa Karol Wojtyla, sono state riportare dal sito Giornalettismo.

La puntata della trasmissione, in onda il 22 giugno, era dedicata alle ultime presunte rivelazioni fatte da un fantomatico “ex agente del Sismi” (che si è fatto chiamare Lupo Solitario), secondo cui la Orlandi sarebbe ancora viva e sarebbe a Londra.

In più, spiega l’articolo di Giornalettismo, durate la trasmissione condotta da Federica Sciarelli è stata “mandata per l’ennesima volta la telefonata dell’Amerikano che parla dei “funzionari che si metteranno con lei”, ovvero l’avvocato Egidio che all’epoca rappresentava la famiglia Orlandi”.

Subito dopo su Rai Tre sarebbe andata in onda, prosegue l’articolo, “un’intervista a una donna che dice che l’Amerikano è un polacco che parla inglese, ovvero “Padre Casimiro”, un padre gesuito che lavorava con un’associazione chiamata Corda e Cordi, di polacchi sparsi nel mondo che si aiutano a vicenda economicamente e moralmente. Subito dopo arriva anche l’intervista a Padre Casimiro, che smentisce la storia e dichiara di non parlare inglese”.