Il rimorso dell’ex ad di Google: “Contro Facebook ho fallito”

Pubblicato il 1 Giugno 2011 18:12 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2011 18:41

Eric Schmidt

ROMA – Eric Schmidt, per 10 anni amministratore delegato di Google, ha un unico grande rimpianto: non aver saputo fronteggiare a dovere la “minaccia” rappresentata da Facebook. “Tre anni fa ho scritto diverse note su questo problema. So che avrei dovuto fare qualcosa e ho completamente fallito”, ha detto Schmidt. Questo “outing” dell’ex ad, oggi sostituito da Larry Page, non sarebbe casuale: il nuovo amministratore starebbe infatti lavorando per ampliare la dimensione social network del motore di ricerca. Non solo, alcune voci arrivano anche dalla concorrenza: Facebook a breve dovrebbe mettere a punto un proprio browser. Insomma Zuckerberg sarebbe già all’opera per fare di FB una porta d’accesso a Internet, così come Google ha fatto con Chrome.