Niente fine del mondo il 21 dicembre 2012: interviene la Nasa

Pubblicato il 14 Novembre 2011 14:57 | Ultimo aggiornamento: 14 Novembre 2011 15:00

WASHINGTON – Niente fine del mondo, almeno non il 21 dicembre del 2012. Ci ha pensato la Nasa a mettere a tacere le voci e le varie bufale sulla distruzione del pianeta, con un comunicato ad hoc diffuso in rete.

Per la Terra non c’è immediato pericolo, visto che da miliardi di anni va avanti ed esiste senza problemi.

Tutto era nato da una “notizia” che parlava del pianeta Nibiru scoperto dai Sumeri: sta venendo nella nostta direzione.

Il ciclo del calendario Maya finisce proprio il 21 dicembre e così per quella data alcuni avevano già predetto la catastrofe. Secondo la Nasa però “Nibiru e i pianeti ribelli sono bufale. Se un pianeta si stesse dirigendo verso la Terra gli astronomi lo saprebbero da dieci anni”.

La Nasa spiega ancora che “Eris esiste, ma si tratta di un pianeta nano tipo Plutone che rimarrà però al di fuori del sistema solare e al massimo può arrivare a circa 6.5 miliardi di chilometri dalla terra”.