Genova, al via la prima discoteca “cristiana”: alla consolle dj Don Roberto

Pubblicato il 12 Giugno 2010 9:54 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2010 10:28

Scatenati al ritmo di Osanna e di Gesù ti ama. La prima ‘discoteca cristiana’, su una spiaggia nella diocesi di Genova, la notte scorsa ad Arenzano ha coinvolto in una festa decine di giovani, mamme, papà, nonni, curiosi e persino una donna musulmana con il velo al capo sorridente al ritmo della canzone ‘Gesu’ ti ama’.

Alla consolle don Roberto Fiscer, vice parroco di Arenzano ordinato nel 2000 dal segretario di Stato Vaticano Tarcisio Bertone. Genovese, 33 anni, ex dj sulla navi da crociera, è l’ideatore della prima ‘discoteca cristiana’ per ballare con Gesù e la Madonna d’estate sulla spiaggia, divertendosi e pregando. Il luogo sono i ‘Bagni San Pietro’, uno stabilimento privato, che ogni mercoledì, per tutta l’estate, ospiterà i cristiani a ingresso libero dalle ore 21 alle 23.30 circa.

Scatenati sulla pista da ballo c’erano turisti e parrocchiani di Arenzano con indosso le magliette stampate ad hoc dei Vangeli o della Madonna di Lourdes, danzanti al ritmo di luci a intermittenza e suoni mixati. Le hit religiose più amate, alcune ideate dallo stesso Don Roberto, sono state mixate e ritmate per l’occasione: ‘Shake the devil off’ (Scaccia via il diavoletto), ‘Ama Gesu’ con tutto il cuoré, ‘Osanna’, ‘Lodiamo il Signore Gesù perché vivente’, ‘Gesu’ ti ama’.

“La discoteca cristiana – ha commentato don Roberto – rispecchia lo spirito della nostra parrocchia, come la Madonna che pensa ai suoi figli, tutti, vicini e lontani e attraverso la musica e il canto gli apre il cuore rendendoli felici”.