Giocatrice dell’Iran dopo il colpo di testa perde il copricapo

Pubblicato il 24 Agosto 2010 17:22 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2010 14:06

Fatemeh Shirafkannejad è una giocatrice di calcio della nazionale iraniana di calcio impegnata nella finale per il terzo posto del torneo femminile alle Olimpiadi giovanili di Singapore.

Fatemeh, dopo aver colpito la palla con la testa perde il copricapo che cade a terra: la ragazza lo ha subito recuperato con l’aiuto delle compagne e se lo è riposizionato in testa.

Al posto dell’hijab, il tradizionale velo imposto dalla legge islamica, le ragazza della nazionale hanno giocato le partite coprendo i capelli con un semplice foulard: il compromesso arrivato dopo che la Fifa aveva escluso l’Iran dalla competizione visto che le autorità di Teheran non sembravano transigere dall’obbligo di indossare l’hijab.

Le ragazze sono scese in campo con la divisa del proprio paese e con copricapo bianco ma a viso scoperto. Al posto dei pantaloncini le giocatrici hanno dovuto indossare una lunga tuta: