Grosseto. Fumano e scherzano in sala rianimazione: sospesi medici e infermieri. Le foto su Facebook

Pubblicato il 30 Marzo 2011 15:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Marzo 2011 15:30

GROSSETO – Foto scattate nel reparto di rianimazione mentre medici e infermieri scherzano e fumano finiscono su Facebook. La Direzione generale dell’Asl 9 di Grosseto ”ha provveduto immediatamente ad attivare le procedure disciplinari, decidendo la sospensione cautelativa dal servizio degli operatori sanitari coinvolti” nella vicenda delle

Sempre dalla Asl si apprende che al momento i sanitari sospesi dal servizio sono sette: due medici e cinque infermieri. Le sospensioni sono state decise stamani in una riunione fra i vertici della Asl e dell’ospedale ‘Misericordia e Dolce’ ”proprio a tutela del lavoro – riporta il comunicato – svolto dal reparto di rianimazione, che si distingue da anni per l’innovazione organizzativa ed, in particolare, per la piena accessibilita’ dei parenti al reparto stesso”.

”Dai primi accertamenti svolti – riferisce ancora la Asl maremmana che ha avviato un’indagine interna -, l’episodio e’ riconducibile a circa un anno e mezzo fa e sono da escludere coinvolgimenti diretti dei pazienti ricoverati anche se i fatti rappresentati rivestono comunque caratteristiche di gravita’ inaudita”. Nella stessa nota la direzione dell’Asl 9 di Grosseto ”esprime stupore e indignazione per quanto appare dalle immagini pubblicate oggi sul Corriere di Maremma.

Il fatto è giudicato gravissimo e offensivo per i pazienti e per l’impegno che, in maniera professionale, il complesso degli operatori della rianimazione e, in senso ancora piu’ ampio, dell’intero ospedale Misericordia, prestano quotidianamente ai ricoverati e ai cittadini”.