Il tribunale annulla l’esame, diplomi non validi: dopo 10 anni in 150 tornano immaturi

Pubblicato il 4 Aprile 2011 18:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2011 18:41

PALERMO – Dopo dieci anni si ritrovano immaturi, ovvero con il diploma annullato dal tribunale. E’ successo a Palermo a circa 150 persone dopo che la terza sezione del tribunale di Palermo ha inflitto 43 anni complessivi di condanne a presidi e impiegati di istituti privati che distribuivano titoli falsi.

Secondo quanto racconta il Corriere della Sera tra le scuole coinvolte ci sarebbero la Oriani, il Verga, il Colombo. «A chi è venuto a chiederci un consiglio», dice il direttore dell’ufficio provinciale scolastico Rosario Leone, «abbiamo detto di rivolgersi ad un istituto statale e presentarsi da esterni: in questo modo si viene presi in carico da un consiglio di classe che dota lo studente esterno dei programmi da presentare all’esame e fa una sorta di pre-esame che costituisce credito per gli Esami di Stato».

Sarebbe stata una truffa dunque e Leone commenta così: «È un’operazione non semplice. Noi controlliamo sempre i diplomi rilasciati e stiamo attentissimi a questi meccanismi di non facile identificazione. E’ opportuno dire», conclude Leone, «che in questo caso la segnalazione è partita proprio dai nostri uffici».